Sento odore di…..videogiochi ????

Ecco ci siamo…stiamo per infrangere l’ultima barriera per una esperienza videoludica totale : quella olfattiva.
Lo so sembra pure fantascienza eppure sotto le prossime vacanze di Natale verrà distribuito il Silentscope, inizialmente disponibile per pc ma che ben presto verrà reso disponibile anche per le nostre console casalinghe.
In pratica questo aggeggio verrà collegato direttamente alla console e decifrerà i segnali olfattivi (ovviamente solo per i titoli che sfrutteranno questa caratteristica) e li tramuterà in veri e propri odori di diversa intensità e tipologia in base alle situazioni di gioco.
Per il momento sono stati annunciati una ventina di odori che questo macchinario riuscirà a ricreare (tra cui pino, oceano, fiori e fumo) e il tutto funzionerà tramite delle cartucce che avranno un’autonomia di circa 200 ore.
Veniamo ora ai prezzo di questa tecnologia : il Silentscope dovrebbe costare sui 70 dollari mentre le cartucce di ricarica si aggireranno attorno ai 24 dollari l’una.
Non c’è che dire…questo è senz’altro un progetto ambizioso che proietta l’esperienza videoludica verso vette mai raggiunte ma a parer mio totalmente inutile.
Mi sta bene ricercare la perfezione in tanti aspetti, come per esempio i controller di movimento, ma addirittura fino a questo punto lo trovo esagerato. Per quanto l’idea sia accattivante non credo che spenderò mai tutti quei soldi per un aggeggio del genere.
Ma quest è una mia opinione. Voi cosa ne pensate ?

A presto da Lemmy

Annunci

Tanti auguri Link

Tanti auguri a te…tanti auguri a te….Tanti auguri a Link…tanti auguri a te !!!
Questo più o meno potrebbe essere il motivetto del giorno nel regno di Hyrule, difatti compie oggi 25 anni una delle saghe più imponenti ed apprezzate del panorama videoludico : The Legend of Zelda.
Dopo Super Mario e Pacman è giunto il momento di omaggiare ufficialmente questa saga per il divertimento e le emozioni che ha saputo regalarci nel corso di questo quarto di secolo.
Il primissimo titolo con protagonista Link uscì esattamente il 21 febbraio del 1986 per NES e fu partorito da quelle menti geniali di Shigeru Miyamoto e Takashi Tezuka.
Da quel primo capitolo, che per l’epoca proponeve delle meccaniche mai viste prime, Link si è reiterato per ben 15 volte ed ha ottenuto larghissimi consensi all’uscita di ogni nuovo titolo.
E se vogliamo questo sta a rappresentare un piccolo record perchè è una delle pochissime serie che conta così tanti capitoli all’attivo e tutti di ottima fattura : perchè si sa….la voglia di portare innovazione spesso e volentieri rischia di diventare un’arma a doppio taglio (ogni riferimento è puramente casuale XD)
Invece la Nintendo è stata capace di mantenere intatta quella struttura che aveva affascinato il pubblico con il primo TLoZ e al contempo di evitare una monotonizzazione della serie.
Nonostante i suoi 25 anni di attività, 15 capitoli ufficiali, numerosissimi spin-off, anime dedicati ed oltre 59 milioni di copie vendute in tutto il mondo, Link & co.  sembrano avere ancora tantissimo da dire e da offrire ai loro ifan.

Anche noi Dream Gamers vogliamo rendere omaggio al ragazzo dalla tunica verde…auguri Link e 100 di questi giorni.

A presto da Lemmy

Dead Island…questo sconosciuto

Ok questa per me è proprio una novità. Stamattina girando per i soliti siti di news mi sono imbattuto in un trailer riguardante un titolo del quale non avevo mai sentito parlare, ovvero Dead Island.
Lo sviluppo del gioco fu iniziato dalla software house Techland (quelli di Call of Juarez) ma per problemi non chiari il progetto fu sospeso per poi essere ripreso adesso da Deep Silver.
Come si può notare dal trailer che posterò quì sotto Dead Island sarà un survival horror dai toni molto splatter e da quanto si legge in giro anche con elementi gdr.
Restiamo in attesa di novità a riguardo ma sembra promettere davvero bene questo gioco.

P.S. Questo è uno dei trailer più belli che abbia mai visto.

 

A presto da Lemmy

Multiplayer ? No grazie !!

Mancano ancora svariati mesi prima di mettere le mani sull’attesissimo Batman Arkham City, però da qualche giorno stanno cominciando a trapelare alcune informazioni piuttosto interessanti.
Mi aveva fatto un’enorme piacere sapere che la mappa di gioco sarà 5 volte superiore a quella di AA e altrettanto stupore aveva destato in me l’altissimo livello grafico del gioco.
Ma la notizia che ho apprezzato maggiormente è quella resa ufficiale oggi, ovvero che Batman Arkham City non possiederà una modalità multigiocatore.
Oooooh…ma ci voleva così tanto per capire una cosa tanto semplice ?
Questi tipi di videogiochi improntati sull’avventura nascono come esperienze single player e (a meno di clamorose sorprese tipo Uncharted 2) una modalità multigiocatore non fa altro che andare a rovinare il tutto. Senza contare che creare una modalità simile richiede tempo e denaro che può essere investito per ampliare l’esperienza dell’avventura principale.
Questa secondo me è stata una decisione davvero saggia e spero che altre software house seguano l’esempio fornito dai ragazzi di Rocksteady.

A presto da Lemmy

I Nano Pirati

Come sicuramente molti di voi sapranno è già disponibile online una versione piratata dell’attesissimo Crysis 2. Quale è il problema…? Il titolo è atteso per il 22 marzo. Simao giunti al punto in cui più di un mese prima del lancio del gioco esisitono già versioni illegali dei videogame. Naturalmente la versione non è completa ma comunque ritengo vergognosa questa cosa e continuo a non capire come mai la gente non capisca che in questo modo danneggia solamente l’industria videoludica. Electronic Arts ha così dichiarato:

“Crytek e EA sono profondamente dispiaciute per la notizia. Incoraggiamo così i fan a supportare il gioco e il team di sviluppo attendendo e acquistando regolarmente il prodotto finito questo 22 Marzo”

Così come EA anche noi di Dream Gmaers vi consigliamo di attendere marzo per giocare a questo capolavoro.